domenica 22 marzo 2015

Identità

Abbiamo tante cose da fare, progetti discussi e confronti a cielo aperto. Siamo presi dal nostro quotidiano,quasi ogni giorno, meccanicamente eseguiamo gli stessi movimenti: facciamo gli stessi pensieri.
Ecco, un attimo che la nostra razionalità quotidiana si fermi, e poi subentra la voglia di evadere :quel desiderio di poter esprimere l’altro lato di sè,quello nascosto ad altri, al Mondo.
Allora cerchi di ingannare il quotidiano stesso, rifugiandoti dietro a un foglio di carta, e poi giù a scrivere cosa vorresti fare, chi sei, fino a che non ti rendi conto che una pagina bianca non basta: le pagine diventeranno un libro, i libri...enciclopedie.
Le Parole iniziano a rappresentarti,finalmente ti senti nudo e puoi camminare liberamente, qui nella Rete.
Inizi a confrontarti,capire com’è il Mondo, cogliendo la parte buona, quella che ti assomiglia,che ti appartiene.

Allora da Navigatore solitario per i mari, ti trovi a navigare in un Mare di Emozioni.

Emozioni da mescolare e creare una cosa Nuova e Unica.
Una Compagna da raggiungere,

un Compagno da aspettare.
La Vita da vivere a dispetto delle Funi che tirano a terra.
Il Sale le corroderà...Veleggeremo.

#nessunoenessuno



Tutti i diritti sono riservati.



Nessun commento:

Posta un commento