domenica 1 febbraio 2015

Pelo e Contropelo

Si avvicinava intanto la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe, e i cambiavalute seduti al banco. Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: "Portate via queste cose e non fate della casa del Padre mio un luogo di mercato". I discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo per la tua casa mi divora
(Dal Vangelo secondo Giovanni)

Leggo che Papa Francesco I, in un gesto di Ampia Solidarietà ha deciso che senzatetto e barboni potranno usufruire di un servizio di barberia gratuito tutti i lunedì, giorno canonico di chiusura settimanale per parrucchieri e barbieri, a seguito delle lamentele da questi esposte, i quali  elogiavano le Associazioni Caritatevoli per cibo e vestiario, ma nel Cahier de Doléances era compresa la voce Trucco e Parrucco, che a loro dire è carente assai e male organizzata.
La Barberia sarà situata presso il Colonnato del Bernini...
E' cosa buona e giusta e lodevolissima fare le elemosine nonché dare dignità ai Fratelli Meno Fortunati ma più probabilmente queste persone hanno bisogno di azioni concrete volte al reinserimento delle loro vite nella società... quando essi sono i primi a mostrane la Volontà, però...
Non dimentichiamo che molti di loro sono Clochard per scelta, e rifiutano in toto l'assistenza preferendo usufruire delle strutture all'occorrenza ma, se pure "risistemati", il più delle volte tornano alla vita di sempre.
Ritengo che un'iniziativa del genere, encomiabile dal punto di vista umanitario, e suscitata sicuramente dall'Onda di Emozioni di cui quest'uomo "preso alla Fine del Mondo" come si appellò subito dopo l'elezione al Santo Soglio,è pregno, potrebbe rimanere l'episodio di pochi giorni e poi, passato l'entusiasmo scemare o trasformare il Luogo in ricettacolo di Sudiciume e di Traffici che regolarmente si accompagnano a situazioni del genere.
Quindi Trasformare il Tempio in un Mercato e attendere un Cristo che arrivi a scacciare Nuovi e Vecchi Mercanti...
Ma invece, dare un lavoro dignitoso ed un tetto per permettere loro di reintegrarsi ed evitare così come paventato in Curia che, sudici come sono, infestino ed impestino la Città scorrazzando su autobus e metropolitane?
Mi sembra sia un buon modo di tagliare il Male alla Radice...migliore di un periodico Taglio di Barba e Capelli. 
Speriamo almeno che siano Bagni di Purificazione prima di accedere al Tempio, purificazione necessaria anche a chi, volendo fare la carità a questi Fratelli Meno Fortunati, non la fa in Silenzio.

Quando invece tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà.

#nessunoenessuno









                                                                                                             tutti i diritti sono riservati

Nessun commento:

Posta un commento