giovedì 19 febbraio 2015

L'Ignoranza

L'Ignoranza uccide. Nonostante i progressi culturali e tecnologici che l'Uomo ha compiuto (siamo andati sulla Luna e inventato Internet accorciando le distanze.), si continua a uccidere per Ignoranza.
In TV non facciamo altro che osservare e incuriosirci su efferati delitti, drammi familiari che si consumano non solo nelle città, ricettacolo di "vizi", ma anche in paesi di
campagna, luoghi apparentemente incontaminati dal progresso.
Quindi, impensabile che il "buon contadino" possa poter uccidere la moglie per poi far finta di niente e, prendendo i propri figli in braccio, dire :"La mamma non c'è più, un uomo cattivo l'ha portata via, il Diavolo l'ha portata via."
Ma se potesse parlare il "Buon contadino", giustificare il suo gesto...direbbe che la propria moglie, la sua proprietà, l'animale femmina preposta a concepire, doveva essere punita, pagando con la vita: per essersi affacciata alla "Finestra che da sul Mondo".
L'ignoranza uccide le Donne, vittime ancor prima di morire. Nascono in ambienti chiusi, covano nel silenzio la voglia di Libertà che gli viene negata.
Più si nega, più la voglia di uscire dalla gabbia, dagli schemi ingiustamente imposti, aumenta.
Dall'altro invece, si ha la misera illusione di sentirsi onnipotente, carceriere di chi non ha avuto la possibilità di poter vedere oltre la "staccionata".
Ci sono sani principi in certi posti, dove la gente maledice lo strumento denominato Internet, attribuendone al Diavolo la paternità e chi ne fa uso deve pagare con la vita.
Invece Internet è la piccola Porta che ti invita a conoscere il grande Mondo, quello "giusto" se si ha una buona cultura, altrimenti si viene risucchiati.
L'Ignoranza non la uccidi, vive e si nutre delle immagini del mostro sbattuto in prima pagina, facendo passare in secondo piano la povera vittima.
Ciò che manca è la mancanza di fiducia e la forte possessività dell'Uomo, che lo induce a compiere gesti atroci.
Abbiamo bisogno che i mezzi di comunicazione (Internet compreso), educhino e condannino senza mezzi termini episodi di questo genere, e non analizzando o cercando altri dettagli per tenere lo spettatore incollato allo schermo.
L'Ignoranza si combatte avendo Rispetto per chi ci sta accanto.

#nessunoenessuno





                                                                                                           tutti i diritti sono riservati

Nessun commento:

Posta un commento